15Oct2016

L’aromaterapia per i bambini prima parte

L’aromaterapia per i bambini

Dott.ssa Maria Elena Setti

 

L'aromaterapia appartiene alle terapie naturali e utilizza gli oli essenziali puri estratti dalle piante officinali. E' uno strumento prezioso e potente, che può essere utilizzato anche con i bambini, con la dovuta conoscenza.

Da neonati l'olfatto è il senso più sviluppato, già a sei settimane i bambini riescono a riconoscere la madre anche solo dall'odorato, distinguendo i suoi vestiti da quelli di un'altra persona! L'olfatto unisce madre e figlio, una mamma può capire che il suo bimbo è malato anche solo sentendo un odore diverso della sua pelle o del suo alito, ancora prima che una malattia si manifesti.

Gli odori ci insegnano fin da piccoli a formare i nostri gusti, separando ciò che ci piace da ciò che non ci piace, alcuni odori si legheranno alla parola “pericoloso”, altri al “buono”, creeranno una biblioteca di ricordi e sensazioni nel nostro cervello, da cui attingeremo tutta la vita.

 

Gli oli essenziali sono la parte ”profumata” e concentrata della pianta, possono provenire dai petali di un fiore, dalla radice o dalla corteccia di un albero, dalle foglie e dalla buccia di un frutto.

Per utilizzare gli oli essenziali è fondamentale che questi siano puri al 100%, preferibilmente biologici o di piante spontanee, ottenuti tramite distillazione in corrente di vapore, spremitura o enflorage.

Se vuoi conoscere qualcosa di più sugli oli essenziali puoi consultare il blog Cosmesi Naturale

 

Gli oli essenziali nei bambini posso essere usati:

  1. Tramite diffusori, in inverno si possono usare anche delle ciotole con acqua e qualche goccia di olio essenziale da appoggiare sul termosifone, oppure con diffusori ad ultrasuoni, molto utili per diffondere nell'ambiente tutto l'anno gli oli essenziali, per un'aromaterapia dolce.

  2. Tramite diluizione in creme e oli neutri, come l'olio di mandorle dolci, per il massaggio del neonato o del bambino, ottimi anche dopo il bagnetto.

  3. Tramite il bagnetto, diluiti in miele o malto, bicarbonato, amido di riso, panna, sale.


È importante che gli oli essenziali non vengano usati puri sulla pelle, ad eccezione del tea tree e della lavanda per bimbi con età superiore ai due anni e solo su piccole zone in caso di punture di insetti, piccole escoriazioni leggi anche questo articolo.

Per diluire gli oli essenziali e creare un olio da massaggio è importante seguire alcune semplici indicazioni. Scegliere un olio base delicato, come mandorle, riso e jojoba, e aggiungere 3 gocce di olio essenziale ogni 30 ml di olio base per i neonati, mentre si può arrivare fino a 6-8 gocce per i 5 anni.

 

Quali oli essenziali usare:

  • Da 0 a 2 mesi: camomilla blu e romana, lavanda, finocchio dolce, camomilla selvaggia, aneto, achillea

  • Da 3 a 12 mesi: camomilla blu e romana, lavanda, finocchio dolce, camomilla selvaggia, aneto, rosa damascena, neroli, anice, cumino, coriandolo, mandarino, palmarosa, tea tree (dai 6 mesi).

  • Dai 12 -24 mesi: oltre ai precedenti possiamo usare sandalo, mirto e arancio dolce, eucalipto, limone.


Il metodo più dolce per usare l'aromaterapia sui bambini è la diffusione degli oli essenziali negli ambienti, con appositi diffusori a ultrasuoni, che mantengono inalterate le caratteristiche delle essenze.

cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Cliccando su ISCRIVITI si accettano le condizioni sulla PRIVACY.

Archivio

Leggi tutti gli articoli

Prodotti Mamma e Bimbo

Prodotti specifici per la gravidanza, per la mamma e il suo bambino

banner

bambini
oli essenziali
aromaterapia
olio
lavanda
estate
massaggio
fiori di bach
camomilla
gravidanza

torna
indietro
sfoglia
archivio